NON SI FERMA ALL’ALT E PICCHIA I CARABINIERI. ARRESTATO

 

Nella notte appena trascorsa, durante normale attività di controllo lungo la S.S 529 effettuata dai militari della Stazione dei Carabinieri di Lavello, un giovane alla guida di una autovettura non si è fermato all’alt intimato dai militari. Per questo i Carabinieri prontamente si sono dati all’inseguimento del mezzo che proseguiva la corsa a forte velocità. Riusciti a bloccare il mezzo, l’autista appena sceso dal veicolo, verosimilmente al fine di sottrarsi al controllo, si è scagliato contro i carabinieri aggredendoli con calci e pugni. Solo in seguito alla colluttazione il giovane è stato immobilizzato e identificato. È’ stato, quindi, tratto in arresto un 24enne pregiudicato, originario di Venosa ma abitante a Lavello, in flagranza per resistenza e violenza a Pubblico ufficiale. Il giovane quindi, alla luce di quanto accaduto e viste le sue oggettive responsabilità penali in relazione ai reati commessi, è stato arrestato e tradotto presso la propria abitazione per ivi rimanere, ai domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.