SESSANTENNE ADESCAVA MINORI SUL WEB

 

Un uomo di Catania, di 63 anni, indagato dalla Procura di Potenza è stato arrestato con l’accusa di prostituzione minorile, pedopornografia, violenza sessuale aggravata nei confronti di una minorenne. I fatti contestati sarebbero avvenuti a partire da maggio nel territorio del Potentino, tramite sistemi telematici e informatici. Le indagini sono iniziate con la denuncia presentata dai genitori di una ragazza, minorenne, preoccupati per il comportamento della figlia, che «dava segni – è scritto in una nota della Procura della Repubblica di Potenza – di grave squilibrio comportamentale». Gli investigatori, attraverso perquisizioni e sequestri eseguiti anche a Catania, hanno scoperto che l’uomo contattava sui social network i minori, alcuni dei quali residenti nel Potentino, attraverso il suo cellulare.