VITALE: PENSIONATO DI SARCONI ASSASSINATO IN SUD AMERICA

Vito Vitale, pensionato lucano originario di Sarconi, è stato aggredito da sconosciuti mentre dormiva nella sua abitazione in Montecristi, nella Repubblica Domenicana. L’appartamento è ubicato nel settore La Colina, nei pressi del locale palazzo di Giustizia. Montecristi è un pueblo che si trova al Nord dell’isola, a Ovest, quasi alla frontiera con Haiti. Vitale, di 67 anni, è morto in seguito alle percosse e alle violenze subite. Il cadavere presenta anche ferite da arma bianca. Gli assassini si sarebbero introdotti nella sua dimora rompendo i vetri di una porta finestra situata nel retro della casa.Una donna che era in sua compagnia è riuscita a mettersi in salvo e a scappare, riuscendo così ad avvisare la Polizia, la quale sta indagando sul suo conto. Secondo alcune indiscrezioni si tratterebbe di una prostituta. Vitale era un pensionato benestante, pare che avesse diverse attività e che vivesse in una villa con piscina. Villa dotata di telecamere e di sistemi di sicurezza. Vitale si era sposato ed in seguito separato con una donna domenicana. Aveva anche una figlia. Il cadavere del nostro connazionale sarà trasferito a Santiago per accertamenti.