CARCERE DI MATERA: RISSA TRA FUNZIONARI

Si consuma in scontro un diverbio verbale tra due funzionari, il comandante di reparto e la funzionaria del nucleo traduzione e piantonamento, in merito alla gestione del personale nel carcere di Matera. La funzionaria, dopo quest’alterco, ha dovuto ricorrere con urgenza al pronto soccorso dell’ospedale di Matera dove è stata assistita e ritenuta guaribile in cinque giorni di prognosi. Il segretario regionale dell’Ugl Basilicata Polizia Penitenziaria, Giovanni Grippo, è intervenuto su quanto avvenuto nella casa circondariale di Matera, ha evidenziato: «Riteniamo gravissimo ciò che è accaduto e che non vadano fatti sconti a nessuno in special modo, quando a provocare risse, sono coloro che dovrebbero vigilare e garantire il massimo della civiltà in un contesto penitenziario già ridotto al ridicolo per mancanza di mezzi e di uomini. Per tanto chiediamo l’immediata rimozione del comandante di reparto». «Quanto denunciamo – prosegue il segretario Ugl Grippo –  è gravissimo perché il Comandante di reparto non è nuovo a questi comportamenti aggressivi nei confronti del personale, soprattutto nei confronti del sesso femminile».