CASERMA LUCANIA: I CONSIGLIERI OMAGGIANO I CARABINIERI

caserma-carabinieriLa Prima commissione del Comune di Potenza ha svolto, questa mattina, la seduta straordinaria nei locali della Caserma Lucania, ospite dell’Arma dei Carabinieri. A presiedere l’assise Felice Scarano, con i lavori che hanno visto la presenza del sindaco Dario De Luca, del presidente del Consiglio comunale, Luigi Petrone, del generale di brigata Alfonso Di Palma, del direttore della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici della Basilicata, Francesco Canestrini, il consulente storico della Caserma Lucania, Rocco Galasso. «La Caserma – ha spiegato Scarano –  ha rappresentato e rappresenta uno dei luoghi simbolo del capoluogo e, la scelta dell’Arma di farne in futuro il fulcro della propria attività regionale, della nostra provincia e di Potenza non può che incontrare il nostro favore e trovarci disponibili per ogni utile iniziativa di supporto che dovesse ritenersi necessaria». Il generale dal canto suo, dopo aver guidato la delegazione all’interno di alcune delle stanze che compongono lo storico edificio potentino, ha brevemente illustrato le diverse vicissitudini che si sono vissute prima di giungere alla decisione, sia a livello nazionale, sia a livello locale, di spostare progressivamente, nei prossimi anni, i diversi presidi dei carabinieri presenti in città, nella struttura di rione Santa Maria, «imponente per dimensione e storia – ha aggiunto Di Palma – e che merita di tornare a rappresentare degnamente la comunità del capoluogo». Anche il Sindaco si è soffermato sulla storia di un edificio che nel passato prossimo, e in quello meno vicino, ha rivestito una notevole importanza per Potenza. Secondo Iudicello: « Dobbiamo essere soddisfatti che un luogo cosi importante riprenda vita».