RIONERO: MORTI 8 CUCCIOLI ABBANDONATI VICINO RIFIUTI

La Polizia Locale di Rionero in Vulture ha diramato un comunicato stampa nel quale si informa circa l’abbandono di otto cuccioli di cane tutti deceduti a causa del freddo e della fame. La speranza degli agenti della Polizia Locale è quella di ricevere notizie utili ad individuare i responsabili del gesto. «Nella serata dell’8 dicembre scorso a seguito di una segnalazione telefonica – si legge nel comunicato – circa la presenza di cuccioli di cane abbandonati nei pressi del cimitero comunale di Rionero, agenti del Corpo di Polizia Locale, si sono tempestivamente recati presso l’area parcheggio antistante il cimitero, ove, attratti da forti guaiti, quasi piagnucolii, all’interno di un cassonetto per la raccolta dei rifiuti urbani, hanno trovato otto cuccioli di cane, tutti di pochi giorni di vita, abbandonati dopo essere stati gettati come rifiuti. Degli otto cuccioli, cinque risultavano visibilmente provati a causa della fame e della temperatura rigida, ma tuttavia ancora in vita, e tre già deceduti. Gli animali sono stati immediatamente recuperati e tratti in salvo dagli appartenenti alla Polizia locale e, subito dopo, affidati alle cure di un’associazione di protezione animali nel tentativo estremo di alimentarli e mantenerli in vita. Purtroppo, nella notte tra l’8 e il 9 dicembre anche i cinque cuccioli sopravvissuti sono tutti deceduti per le precarie condizioni di salute in cui versavano. Sulla vicenda è stata già inviata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Potenza una informativa per i reati di cui agli artt. 544ter C.P. (maltrattamento di animali) e 727, comma 1, C.P. (abbandono di animali)». «Sono tuttora in corso attività di indagine per individuare l’autore della vile e squallida condotta criminosa e per il deferimento dello stesso all’Autorità Giudiziaria- fa sapere il comandante Di Lonardo-A tal fine rivolgiamo un pubblico appello affinché chiunque sia a conoscenza di notizie utili in merito alla vicenda in questione contatti questo Comando di Polizia Locale, anche in forma anonima».