#POTENZA: LA CHIESA DELLA TRINITA’ IN RISTRUTTURAZIONE DAL 2017

La chiesa della Trinità, chiusa ormai da sei anni al culto quando fu ritrovato il corpo di Elisa Claps, necessita di opere di manutenzione. All’inizio del prossimo anno partiranno i lavori dell’edificio di culto in pieno centro storico che fu posto sotto sequestro dopo il ritrovamento del corpo della studentessa potentina, il 17 marzo del 2010. La lunga chiusura della chiesa ha avuto pesanti effetti sulle condizioni strutturali della Trinità, per cui è opportuno intervenire al più presto anche per garantire la sicurezza dei cittadini per poter consentire l’avvio delle operre di consolidamento sono stati rimossi tutti gli arredi della chiesa. La canonica dichiarata inagibile lo scorso inverno per effetto di notevoli infiltrazioni di acqua sarà abbattuta. Di sicuro la chiesa della Trinità, dal nuovo, progetto, non avrà più i quattro piani attuali, si pensa a uno in meno e staccato dal corpo della chiesa attuale. I lavori che saranno pagati in parte con i fodni della conferenza episcopale italiana dureranno alcuni anni, proprio a causa della loro complessità. Banchi, confessionali e altri arredi della chiesa della Santissima Trinità di Potenza sono stati rimossi per permettere l’avvio, nel 2017, di lavori che interesseranno sia il tempio sia la canonica. La notizia è stata confermata da fonti della curia arcivescovile potentina.